Tronchese: cos'è, come sceglierlo ed usarlo per manicure e pedicure perfette

Tronchese: cos'è, come sceglierlo ed usarlo per manicure e pedicure perfette

Il tronchese, anche detto tronchesino per unghie, è uno strumento utile per realizzare una manicure precisa e perfetta, lo stesso vale per il pedicure. È fondamentale da usare nelle fasi iniziali del trattamento delle unghie, quando bisogna modellare la forma e tagliarle. Vediamo come utilizzarlo e come sceglierlo a seconda delle sue funzioni specifiche.

Tronchese, a cosa serve

Il tronchese ha come funzioni di base quella di modellare e tagliare le unghie in maniera precisa e netta. E' utile anche con le unghie più resistenti e quelle più grandi. Viene utilizzato per le unghie dei piedi soprattutto, visto che hanno una durezza maggiore rispetto invece, alle unghie delle mani. Può anche essere utile per risolvere la problematica delle unghie incarnite. Il un taglio netto e preciso del tronchese, farà in modo che l'unghia ricresca in maniera corretta, evitando di formare nuovamente l'infezione. Talvolta, torna utile anche per eliminare le cuticole, sia dalle unghie delle mani, che da quelle dei piedi.

Come scegliere il tronchese giusto

È importante scegliere un modello di tronchese che sia veloce, preciso ed accurato. Esistono tanti modelli in commercio, da quelli più economici a quelli che hanno un prezzo più elevato ma riescono a raggiungere risultati migliori. Le caratteristiche da valutare sono:

  • Rivestimento in nichel o cromo;
  • Lame realizzate in acciaio inossidabile;
  • Un design il più ergonomico possibile.

L'importanza del rivestimento in nichel o cromo

Il tronchese deve avere delle pinze rivestite in nichel o cromo. Entrambi i materiali infatti, garantiscono una durata nel tempo efficace e molto efficiente.

Lame in acciaio inossidabile

È importante è che il tronchese presenti delle lame robuste, meglio se realizzate in acciaio inossidabile. Si tratta del materiale migliore per le lame perché è efficiente anche con le unghie più grosse e dure. In alternativa, si può anche optare per delle lame realizzare in acciaio di carbonio.

La praticità di un design ergonomico

Un buon tronchese presenta delle maniglie che si impugnano comodamente, che non siano pericolose, ma agevoli. E' importante che la forma sia in linea con quella delle proprie unghie, così da rendere l'operazione di taglio e di modellamento più semplice e funzionale.

Come usare il tronchese

Per usare nel modo migliore un tronchese, bisogna fare un taglio squadrato orizzontale, netto, senza seguire la forma delle proprie dita. In tal modo, le unghie non avranno un taglio troppo profondo sugli angoli esterni. Vanno tagliate corte, ovvero bisogna fare in modo che l'unghia non si sporga dalle dita. È opportuno non toccare la lamina ungueale, ovvero la parte sottostante. Successivamente vanno levigate con la lima.

L'utilizzo del tronchese per tagliare le cuticole

Per tagliare le cuticole, si può utilizzare il tronchese, in modo tale da eliminare il tessuto morto ai bordi dell'unghia. E' importante, innanzitutto ammorbidirle prima con un prodotto emolliente e poi successivamente, agire lentamente in modo delicato. Quando si utilizza questo accessorio, è opportuno disinfettarlo sempre e poi non condividerlo con altre persone. Prima di procedere col taglio delle unghie, soprattutto per il pedicure, è anche bene fare un pediluvio con sale, acqua calda e succo di limone, così da ammorbidire l'unghia e rendere più rapida dell'intera operazione. Dopo il taglio, si può applicare del talco rinfrescante.

Related products

Seguici su Facebook